Zen Flower.

This is a rarity for me…but, totally share worthy. A great little poetic piece written by our friend Giusy. I loved this from start to finish, but the ending in its simplicity, speaks a magnitude of truths.

ilpensierononlineare

E poco importa se hai donato fiori a chi non ne ha saputo curare le gemme…

Se qualcuno ha provato ad arrestare la tua corsa, sbarrando la strada al vento che sparge il tuo polline.

Poco importa se l’incontro sbagliato ha arso la tua gola incenerendo le acque dei tuoi occhi, ora asciutti.

Nessuno potrà sradicare il tuo seme; nessuno potrà mai completamente inglobare il (tuo) vento del cambiamento e della crescita ; nessuno è tanto importante da crepare la tua gola, i tuoi occhi.

Come i petali siamo fatti di sottili lamine sovrapposte, delicate e al contempo forti e resistenti; siamo (analogamente alla foglia) necessarie perché se la foglia colorata attira l’insetto necessario per l’impollinazione anche noi, attiriamo e accogliamo l’umano.

Siamo quel che siamo ed è sufficiente ma -soprattutto- importante.

Chi si ostina a non capire, non capisce.

C’ è poco da dire, ma molto da fare

(Per…

View original post 6 more words

Website Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: